mercoledì 31 dicembre 2014

Buon anno 2015


Il Presidente Romagnani e il Consiglio Direttivo augurano a tutti i giocatori, allenatori, accompagnatori e collaboratori  i migliori auguri di buon anno 2015.

Che possa essere per tutti un nuovo grande anno di soddisfazioni calcistiche, umane e personali.

FORZA ORIENS
Giuseppe "Cespe" Doneda

venerdì 26 dicembre 2014

Seconda categoria: girone di andata ai raggi x


Campionato fermo in attesa della ripresa prevista per domenica 11-1-15 e possibilità di analizzarne il suo andamento dopo la conclusione del girone di andata.

Prima di passare alle cifre ed alle statistiche delle varie squadra lasciatemi tuttavia mandare, certo di interpretare la volontà di tutti i componenti della famiglia Oriens, un rispettoso ed affettuoso pensiero al Presidente Giorgio Romagnani per la perdita del padre.

Torniamo ai numeri ed al calcio giocato partendo dalla situazione in casa nostra. Secondo posto in classifica, trenta punti, nove vittorie, 3 pari ed altrettante sconfitte; 22 gol fatti ed 11 subiti. Le cifre sono queste e non si prestano a contestazioni. Diversi, e tutti rispettabili, sono invece i giudizi che si possono dare ed i commenti che si possono formulare.

E’ inutile tirarla troppo per le lunghe. La stagione è iniziata con la speranza concreta di poter vincere il campionato. La posizione in classifica è di tutto rispetto, nemmeno paragonabile con quella della stagione passata ma, nove punti dalla scatenata Fulgor Canonica sono tanti e quindi la soddisfazione per quanto fatto finora è contenuta.

C’è tutto un girone di ritorno da affrontare e nessuno ha intenzione di gettare la spugna prima del tempo. Lo ha dimostrato la società con l’ingaggio di tre nuovi giocatori giovani a colmare quella che mi ero già permesso di sottolineare come una delle carenze della squadra. Lo ha affermato mister Rota durante la cena sociale in cui ha dichiarato che mai e poi mai riterrà chiuso il discorso promozione fino a che la matematica lascerà degli spiragli. Lo hanno ribadito i giocatori; per cui avanti a tutta birra, uniti nella stessa direzione.

Io che faccio un altro mestiere continuo però a rigirarmi fra le mani i numeri e le classifiche e mi intristisco vedendo il -9. Tutto è possibile, per carità, e sarò il primo ad esultare se le cose andranno come tutti speriamo ma, mi pare evidente, la Fulgor ci deve dare una mano nel senso che se non rallenta la marcia mostruosa avuta finora non c’è trippa per gatti. A meno di puntare ad evitare il primo turno dei play-off distaccando gli attuali inseguitori che, non dimentichiamo, Capriate a parte, sono almeno a sette punti dai gialloverdi.

mercoledì 24 dicembre 2014

Condoglianze


Tutta l'Oriens si stringe attorno al dolore del Presidente Giorgio Romagnani per la scomparsa del suo papà. 

lunedì 22 dicembre 2014

Giovanissimi: Oriens-Forza&Costanza 3-1



Quattordicesima e ultima giornata di campionato: vogliamo chiudere alla grande questa prima parte di stagione. L'approccio alla partita è stato ottimale sin dagli allenamenti settimanali e i ragazzi sono concentrati sull'obiettivo. Iniziamo il primo tempo con buon piglio e siamo padroni del campo. Dopo poco passiamo in vantaggio e continuiamo a macinare gioco. Andiamo negli spogliatoi sull'1-0 ma potevano essere anche 2 o 3. La ripresa ci vede ancora protagonisti all'inizio, ma un'indecisione arbitrale ci porta a rimanere in 10. Non ci voleva l'inferiorità numerica e infatti gli ospiti si svegliano. Al primo tiro in porta pareggiano e al secondo si vedono annullare giustamente per fuorigioco una rete che ci avrebbe penalizzati oltremodo. La partita resta equilibrata fino a 2 minuti dal termine: passiamo meritatamente in vantaggio. L'avversario non reagisce e addirittura facciamo un altro gol chiudendo alla grandissima questa gara e il 2014. 

venerdì 19 dicembre 2014

giovedì 18 dicembre 2014

Programma gare prossimo week-end


Sabato 20 dicembre

  • Brembo  vs  Dilettanti Oriens (Oratorio, Via Pesenti 50, Dalmine "Brembo". Inizio partita ore 17.00
  • Atletico Non Troppo  vs  F.C. Presezzo 1990 (Oriens arena, inizio partita ore 17.00)


Domenica 21 dicembre

  • Allievi  vs  Mario Zanconti (Oriens arena, inizio partita ore 09.00)
  • Giovanissimi  vs  Forza e Costanza 1905 sq.B (Oriens arena, inizio partita ore 11.00)


A tutte le nostre squadre, un grande in bocca al lupo!!!
Forza Oriens

Pizzata di Natale Pulcini 2005


Ciao a tutti, approfitto del nostro spazio web per ricordare luoghi ed orari per la nostra consueta pizzata di Natale!
Partenza ore 19:45 presso campo Oriens oppure, per chi lo desidera, direttamente alle ore 20:00 alla Pizzeria "Biberon" di Levate.
Abbiamo concordato un menù bambino: pizza a scelta + patatine + bibita + torta (10 euro)
ed un menù adulti: pizza a scelta + birra media (oppure bibita/acqua) + torta + caffè liscio/corretto (16 euro)

A seguire ci intratterremo con un sano Karaoke (quindi cominciate a provare le canzoni a casa) mentre per i più piccoli sara presente un Babbo Natale con giochini e dolcetti...
E' un'occasione per trovarci e rinnovare gli auguri alla nostra grande famiglia: saremo più di 40 persone legate al mondo Pulcini 2005 e purtroppo, causa impegni vari, ne mancano ancora molte!

Non mi resta che darvi appuntamento a sabato, ciao a tutti e forza oriens!!

Davide

Allievi: Brembatese-Oriens 6-0


Ciao ragazzi,
mi è difficile anche dopo tre giorni,digerire questa sconfitta.
ricordo la partita di andata, in 10 per un po di tempo e il risultato ottenuto.
Vero che gli avversari si sono migliorati, ma la nostra prestazione non è stata il massimo.
Le tre assenze di inizio gara non giustificano il nostro atteggiamento in campo.
Qualcuno si e dannato altri hanno fatto il compitino, questo non va bene e non ci migliora.

Le regole si rispettano, ma questo non vuol dire meno impegno per chi gioca titolare dall'inizio.
Se ero in panca ,vi sbranavo.
Un plauso agli avversari, cinici e fisicamente forti, che ci hanno battuto con risultato tennistico.
Partita che dall'inizio alla fine è stata un solo monologo per la Brembatese, loro fisicamente forti a centrocampo, conquistavano palla.e con lanci lunghi sugli attaccanti esterni, veloci e tecnicamente bravi, ci hanno messo in grande difficoltà negli spazi di un campo grande e poco praticabile.
Da domani dimentico tutto, ma cercherò con voi, di evitare quanto è successo domenica, non siamo cosi "scarsi" da prendere 6 gol e di non fare tiri in porta per 80 minuti.
Ricordiamo il primo DERBY,dimentichiamo il secondo .
Credo che la rabbia che abbiamo accumulato, sia la benzina dell'agonismo che domenica metteremo in campo per l'ultima partita di questo girone.
Comunque, rimango sempre "uno di voi" e con Voi.

Ciao dal mister

mercoledì 17 dicembre 2014

Grande successo per la festa di Natale


Entusiasmo alle stelle ieri sera al palazzetto dello sport di Brembate dove Oriens e Pons Aureoli  Canonica hanno festeggiato congiuntamente le imminenti feste di Natale.

Biglietti ad invito inflessibilmente controllati dal solerte ‘Cespe’ Doneda per garantire un posto in tribuna a tutti gli atleti delle due società ed ai loro familiari. Dopo l’assalto al buffet la serata, davvero impegnativa dal punto di vista organizzativo, ha avuto il suo inizio ufficiale con la presentazione, squadra per squadra, di tutti gli atleti.

Sul palco sono saliti per dovere di ospitalità prima i ragazzi di Canonica con le tre formazioni calcistiche e due di pallavolo femminile. E’ toccato poi all’Oriens in una lunga sfilata che è iniziata dai piccolissimi della scuola calcio fino ad arrivare alla prima squadra di mister Rota.

Il momento istituzionale è stato affidato agli interventi del Parroco di Brembate Don Cesare Passera e al Sindaco Arch. Mario Doneda che hanno sottolineato i meriti, non solo sportivi ma anche sociali, della società Oriens. Medesimi complimenti al Pons Aureoli dal Sindaco di Canonica G. Cerea.

Sintetici ma sentiti anche i discorsi dei due presidenti Romagnani e Sala. Presenti anche diversi esponenti del mondo calcistico provinciale e non. Ci piace citare, fra i tanti, i complimenti fatti dall’allenatore della Giana Erminio di Gorgonzola (realtà in clamorosa ascesa essendo passata in meno di 4 anni dalla Promozione alla serie C!) Cesare Albè. Per il presidente Romagnani ed i suoi collaboratori è stato gratificante sentire affermare dal tecnico ospite che la sua società invidia all’Oriens il settore giovanile, il numero e l’entusiasmo dei ragazzi coinvolti.

E’ quindi arrivato il momento dello spettacolo vero e proprio condotto in maniera brillante da diversi attori resi famosi dalla trasmissione televisiva Colorado. A fare gli onori di casa è stata chiamata l’avvenente Luna Cascardo che ha poi presentato lo spettacolo in coppia con Enzo Polidoro pronto poi a dismettere i panni del conduttore per indossare quelli di comico con i compagni di risata del trio OKEA.

A turno si sono poi avvicendati sul palco Didi Mazzilli con i suoi numeri di acrobazia, Andrea Vigano, Eddy Mirabella e lo stralunato ma simpaticissimo Stefano D’Ambrosio.  
Pubblico divertito e spesso coinvolto, specie i bambini, nelle varie gag degli attori.

L’apice della serata è stato ottenuto quando tutti gli spettatori sono stati coinvolti nell’idea di ricostruire l’atmosfera di una giornata in riva al mare. Qualcuno doveva simulare il rumore delle onde, altri quello della risacca, altri ancora la sirena di una nave. Prestazioni degna di nota dei bambini nelle parti dei gabbiani. Indimenticabile e da Oscar la performance del presidente Romagnani nella interpretazione del … faro ! Da ricordare anche, come attrice non protagonista, Laura, moglie del d.s. Stefano Albani nella parte di un saltellante cavalluccio marino.

Grandi applausi per tutti e assalto finale ai protagonisti (specie Luna, chissà perché…) per l’oramai irrinunciabile selfie-ricordo. Brindisi finale e panettone hanno chiuso in bellezza la serata.

Complimenti a tutti specie agli indispensabili e preziosissimi volontari che si sono prodigati per la riuscita della festa.

Auguri di Buone Feste a tutti!  

Per il vostro desktop tutto Oriens!


Cliccate qui per salvare l'immagine ad alta definizione in versione jpg e applicarla come sfondo del vostro personal computer. 

lunedì 15 dicembre 2014

Giovanissimi: Capriate-Oriens 6-1



Tredicesima e penultima giornata di campionato: andiamo a giocare nelle sabbie mobili di Capriate. Subito salta all'occhio la differenza fisica delle due formazioni e l'impossibilità nostra di sopperire a questa mancanza col gioco (vedi gara di andata in casa nostra 1-1). Siamo contati anche questa volta e sappiamo che dobbiamo dare il massimo nel primo tempo perchè poi sarà dura. Infatti i nostri ragazzi ce la mettono tutta, soffrono un pò e lottano su tutti i palloni rischiando anche di passare in vantaggio. A 5' dal riposo paghiamo a carissimo prezzo l'unica sbavatura e siamo sotto. Il secondo tempo ci vede abbastanza sulle gambe e col passare dei minuti la concentrazione cala a vantaggio dei padroni di casa. Nota positiva della ripresa è il nostro gol, arrivato quasi allo scadere, meritatissimo e quasi replicato poco dopo. Domenica prossima c'è l'ultima battaglia sperando di raccogliere quanto seminato fin ora.

Galà del calcio bergamasco 2014




Alcune immagini tratte dal servizio andato in onda ieri sera su Bergamo TV nel quale il nostro DS Stefano Albani ha rappresentato l'Oriens durante la premiazione delle Società con il miglior settore giovanile della provincia.
Per chi si fosse perso il servizio andato in onda ieri sera, qui sotto lo potrà rivedere.
Prima parte
Seconda parte

domenica 14 dicembre 2014

Seconda categoria: non basta l'esordio-gol di Carrara

14-12-2014:  Seconda Categoria Girone S  (15° giornata ) 

Oriens  -  Bellusco    1 - 1

Marcatori : 33’ pt Carrara (O),  10’ st Ersi (B)   

Oriens: Provenzi, Motta, Vierchowod, Ricciardi, Osio, Mazzoleni, Carrara,  Marcandalli, Scotti (35’ st Allieri), Viscardi (25’ st Sangalli), Moriggi (47’ st Fantoni).  A disposizione:  Ortelli, Del Prato, Rota, Spada. All. Rota.

Bellusco: Carzaniga (22’ st Oliva), Colombo, Volonterio, Brioschi, Russo, Parrinello, Ersi(33’ st Gandini), Galimberti, Daloiso (27’ st Fedele), Arrigoni, Conteh. A disposizione: Stucchi, Musso, Conversano, Barzelatto.  All. Dantuono.

Arbitro: Zito di Seregno.     

Ammoniti:  Mazzoleni, Carrara, Vierchowod, Osio e Marcandalli per l’Oriens;  Arrigoni  per il Bellusco      

Espulso: Provenzi (O) al 47’ st

Note:  angoli 5–3 per il Bellusco;  recupero 0’ + 5’; giornata uggiosa; campo molto pesante

Grignano. Dopo l’Olimpic Trezzanese anche il Bellusco riesce a fermare l’Oriens con l’identico punteggio di 1-1. Oltre al risultato c’è un altro fattore che accomuna le due compagini: quello di essere le più in forma del campionato. Gli avversari odierni della squadra di Rota arrivavano infatti da quattro successi consecutivi (cinque nelle ultime sei gare). Una striscia di risultati che li ha portati dalle zone viscide della classifica a quelle nobili a margine dei play-off.

Il momento di grazia si è visto anche oggi pomeriggio sull’infido e scivoloso terreno di Grignano. Una squadra compatta e combattiva che ha saputo rimontare nella ripresa il provvisorio vantaggio dell’ Oriens  siglato dal neo acquisto Carrara, ex Brembatese. I padroni di casa possono recriminare per un paio di ghiotte occasioni non realizzate nel secondo tempo e per un presunto rigore non concesso nel concitato finale. A stemperare tuttavia la delusione per il mancato successo è arrivata la traversa colpita dal Bellusco nei minuti di recupero.

Cronaca. Parecchie le note iniziali prima del racconto del match. Esordio dei due nuovi acquisti Carrara (’95) e Ricciardi (’94); Rubbi è fuori per squalifica, Gerenzani e Caiazza per i postumi della gara contro l’Olimpic. Rientrano Motta, Vierchowod e Moriggi. Rota vara un undici a forte trazione offensiva con il tridente Scotti-Carrara-Moriggi supportati da Viscardi alle loro spalle.

Riconoscimento provinciale all'Oriens

Ciao a tutti, nella giornata di ieri 13/12/2014 si è svolto al Centro Fiera di Bergamo il "Gran Galà" del calcio provinciale a cui hanno partecipato tutte le società calcistiche della provincia. Durante lo stesso c'è stata la presentazione del nuovo presidente regionale FIGC Lombardia Sig. Baretti, nonché la presentazione del 31° Compendio del calcio dilettantistico. Tra le altre cose, ci sono state le premiazioni del miglior arbitro giovane, del direttore sportivo dell'anno, del presidente e giocatore dell'anno. Inoltre, hanno premiato le 5 migliori società della provincia che hanno e si stanno impegnando maggiormente nel settore giovanile. Con grandissimo orgoglio di tutta la società, tra queste è stata chiamata e premiata anche la nostra società, U.S. Oriens. Il merito di questo riconoscimento a livello provinciale è di grande stimolo anche per il futuro, per migliorarci sempre più. Ringraziamo tutti quanti si sono e si stanno impegnando volontariamente a migliorare e far crescere, sia come persone che come calciatori, i nostri giovani atleti. Per chi fosse interessato, stasera alle 20.30 su TV Bergamo ci sarà uno speciale sulla giornata di ieri. Grazie nuovamente a tutti e sempre forza Oriens!!!

Pulcini 2004: U.S.O. Zanica vs Oriens 1-3


Prima fase di questo campionato indimenticabile per la nostra squadra che nelle dieci partite finora disputate, coglie ben otto vittorie, un pari contro la prima della classe (Osio Sopra) e una sola sconfitta (ad Arzago, contro la terza forza di questo torneo).

sabato 13 dicembre 2014

Juniores: L'Oriens si regala un bel Natale, 4 a 0 al Calcio Urgnano

Campionato Juniores Provinciale Girone "E" 13a giornata (ultima d' andata)

Oriens - Calcio Urgnano 4-0

Marcatori: 13'pt e 12'st Doneda Alessandro, 8'st Bortoliero, 34'st Briguglio


Oriens: Fantoni, Ghizzinardi, Doneda Francesco, Betelli, Caglioni, Sangalli, Briguglio, Sorio, Doneda Alessandro (Radaelli), Bortoliero (Lucente), Ronchi. A disposizione: Ghezzi
All:Pagnoncelli

Calcio Urgnano: Fumagalli, Ibraimi (Zakaria), Crotti (El Kahiloui), Ndiaye (Bresciani), Gamba, Ariselli, Ghidotti (La Mela), Mojahid, Niang, Cattaneo, Piscopello. A disposizione: Natali
All: Rizzi

Ammoniti: Niang, Mojahid e Gamba del Calcio Urgnano

Espulsi: Sorio (O) e Niang (CU) rosso diretto per reciproche scorrettezze

Note: Giornata fredda e umida; terreno allentato

Brembate - Alla fine fu il principio, avrei potuto titolare così l'articolo, riferendomi al fatto, che, con la vittoria di oggi, i gialloverdi sono riusciti a bissare quella ottenuta alla prima giornata ma ho preferito dare risalto ad un risultato tondo ed inequivocabile che serva da stimolo e da speranza per la ripresa delle ostilità che avverrà dopo la lunga sosta per le festività di fine anno.
Sono tanti i rebus che mister Pagnoncelli, ha dovuto risolvere nell'immediata vigilia dell'incontro prima di schierare in campo una formazione che seppur rimaneggiata è riuscita finalmente a fare bottino pieno.
Alle assenze di Decè, Pinotti e Gaspani infortunatisi in allenamento, si è aggiunta nel riscaldamento pre partita anche quella di Ghezzi; praticamente quasi tutta la difesa out.
Dentro allora Ghizzinardi inventato terzino sinistro e Betelli spostato dietro da battitore libero con Doneda Francesco e Caglioni in marcatura.
A centrocampo dal primo minuto Sangalli a far da spalla a capitan Sorio e Ronchi sulla fascia opposta a fare il verso a Briguglio, in attacco Doneda Alessandro e Bortoliero.
Gli avversari odierni sono alla nostra portata e stavolta i ragazzi non sprecano l'occasione.
Tutti danno il massimo e anche di più, nessuno tira indietro la gamba, lo spirito è quello giusto, si intravede anche qualche buona giocata e gli avversari a parte uno spavento iniziale, non si vedono quasi mai.

venerdì 12 dicembre 2014

Invito Atalanta-Palermo


Gentile Società Oriens Brembate, l’Atalanta B.C. è lieta di avervi ospite allo stadio Atleti Azzurri d’Italia in occasione della partita casalinga contro il Palermo che si terrà domenica 21 Dicembre 2014 alle ore 15.00.

Posti: Tribuna Parterre Creberg 2 Ingresso 34-35.

A seguito dell'invito di cui sopra, tutti i Pulcini 2005 sono convocati presso gli spogliatoi Oriens pronti per la partenza fissata per le ore 13.20.
Il trasporto dei ragazzi (andata-ritorno) sarà effettuato con automobili  private.
Per questo ci sarà bisogno di n. 4 genitori. Invitiamo gli allenatori e accompagnatori a comunicarci i nominativi dei maggiorenni partecipanti, entro sabato 20 Dicembre.
Ogni bambino dovrà presentarsi vestito con tuta di rappresentanza Oriens.

Tutte le eventuali altre richieste "particolari" verranno valutate domenica prima della partenza. 

Seconda categoria: arrivano Carrara e Ricciardi


Anche l’Oriens, secondo in classifica nel girone S di Seconda, sfrutta questa finestra di mercato per rinforzare il proprio organico. Il ds Albani porta a Brembate Alessandro Carrara (classe ’95), ex bomber della Brembatese, e il difensore Francesco Ricciardi (1994) dalla Roncola ed ex La Torre. 

Allenamento. Settore giovanile. I giochi di cooperazione



Come stimolare la collaborazione tra i bambini grazie a proposte ludiche divertenti. Le modalità di comportamento dell’allenatore. 

Il calcio è un gioco di squadra complesso, che va affrontato da giocatori che possiedono buonissime competenze relazionali e che presuppone capacità psicologiche di tipo sociale (vedi box a lato).
Contrariamente a quello che si crede, gli sport di squadra sono poco consoni ai bambini piccoli: per loro è difficile giocare cooperando, perché sono egocentrici. Il calcio è più adatto agli atleti maturi, che lo scelgono liberamente e che possiedono spiccate attitudini alla socialità. Le abilità socio-relazionali possono essere sviluppate attraverso alcuni giochi ed esercizi, ma soprattutto vanno incrementate grazie alle competenze metodologiche e relazionali dell’allenatore.
Per far sì che i ragazzi collaborino occorre partire da alcuni obiettivi che sono alla base della capacità di relazionarsi con gli altri, quali per esempio: 
• conoscere i compagni;
• accettare tutti;
• ascoltare gli altri;
• rispettare i compagni e mostrare fiducia in loro.

Solo dopo avere raggiunto tali obiettivi, i giocatori possono sviluppare la capacità di collaborare, cioè sapranno esercitarsi e giocare con tutti. Quando i calciatori si mostreranno disponibili a “lavorare” con gli altri, allora si potrà perseguire la finalità più impegnativa della cooperazione, intesa come la capacità di “operare” insieme per uno scopo comune. 

Stefano Bonaccorso e Lucia Castelli
L'articolo completo su IL NUOVO CALCIO di dicembre in edicola o in abbonamento

giovedì 11 dicembre 2014

Programma gare prossimo week-end


Sabato 13 dicembre
  • Pulcini 2006 "gialli"  vs  Pulcini 2006 "verdi" (Oriens arena, ritrovo ore 13.30, inizio partita ore 14.00)
  • Pulcini 2005 "gialli"  vs  Pulcini 2005 "verdi" (Oriens arena, ritrovo ore 14.15, inizio partita ore 15.00)
  • U.S.O. Zanica  vs  Pulcini 2004 (convocazione presso Campo parrocchiale, Via Roma 38, Zanica alle ore 15.40. Inizio partita ore 16.30)
  • Sporting Adda Bottanuco  vs  Esordienti 2003 (convocazione presso Campo comunale n.2, Via Kennedy 8, Bottanuco alle ore 14.45. Inizio partita ore 15.30)
  • Juniores  vs  Calcio Urgnano (Campo comunale di Brembate, inizio partita ore 15.00)
  • Esordienti 2002  vs  Mario Zanconti (Oriens arena, ritrovo ore 15.00, inizio partita ore 16.00)
  • Dilettanti Oriens  vs  Excelsior (Oriens arena, inizio partita ore 17.30)
Domenica 14 dicembre
  • Capriate A.S.D.  vs  Giovanissimi (Campo oratorio, Via Bergamo 28, San Gervasio. Inizio ore 10.30)
  • Brembatese  vs  Allievi (Campo parrocchiale "Giovanni XXIII", Via Resistenza, Grignano. Inizio partita ore 10.15)
  • 2a categoria  vs  Bellusco 1947 (Campo parrocchiale "Giovanni XXIII", Via Resistenza, Grignano. Inizio partita ore 14.30)

A tutte le nostre squadre, un grande in bocca al lupo!!!
Forza Oriens

martedì 9 dicembre 2014

Giovanissimi: Oriens-Loreto 1-2



Dodicesima giornata di campionato: giochiamo in casa, sul Comunale, contro il Loreto. All'andata non era andata benissimo ma sappiamo di aver lavorato sodo nelle ultime settimane e di essere migliorati. La partita inizia con un sostanziale equilibrio e un gioco a tratti accettabile, viste le pessime condizioni del campo. Il match si sblocca al primo tiro diretto in porta, dopo mezz'ora, e andiamo sfortunatamente in svantaggio. Come abbiamo già dimostrato nelle domeniche precedenti a fine primo tempo troviamo nuove energie e maggior agonismo. Il secondo tempo è quasi tutto a senso unico con i nostri ragazzi in costante pressione alla ricerca del pareggio. Purtroppo su contropiede subiamo il raddoppio che risulta assolutamente immeritato per la compagine di Bergamo. I nostri non mollano e continuano ad creare occasioni. Il gol della speranza arriva forse un pò troppo tardi e la partita finisce 1-2. Avremmo meritato quantomeno il pareggio sia per numero di occasioni avute sia per gioco e grinta. Complimenti ai ragazzi per i progressi e continuiamo così!!!

domenica 7 dicembre 2014

Seconda categoria: un pareggio enigmatico

07-12-2014:  Seconda Categoria Girone S  (14° giornata ) 

Olimpic Trezzanese  -  Oriens    1 - 1


Marcatori : 13’ pt Cianciola (OT), 31’ st  Marcandalli (O)

O. Trezzanese:  Pellegrino, Polpi, Moschini, Paternicola (36’ st Ronchi), Demartis, Gaviraghi, Cianciola (24’ st Gualtieri), Saracino, Merello, Isoardi, Hernandez. A disposizione:  Scaramuzza, Cingarlini, Pastori, Brambillasca. All. Cavalli.

Oriens: Provenzi,  Del Prato, Ortelli, Gerenzani, Osio, Mazzoleni (13’ st Moriggi), Rubbi,  Marcandalli,  Scotti, Viscardi, Caiazza (5’ st Sangalli). A disposizione: Fantoni, Allieri, Sorio, Vierchowod, Motta. All. Rota.

Arbitro: Grondelli di Seregno.     

Ammoniti:  Scotti, Gerenzani, Rubbi per l’Oriens; Demartis  per l’Olimpic Trezzanese        

Note:  angoli 5–4 per l’Oriens; recupero 4’ + 4’; giornata variabile; campo sintetico

Trezzano Rosa. La sfida fra due delle squadre più in palla del campionato (4 successi di fila per i padroni di casa e tre per i gialloverdi) termina con un pareggio difficile da giudicare. Senza scomodare l’abusato esempio del bicchiere mezzo pieno o mezzo vuoto vi dobbiamo raccontare di un primo tempo a favore della formazione di mister Cavalli, almeno nel computo delle occasioni da rete. La ripresa, pur spezzettata in maniera inverosimile, ha visto invece la formazione bergamasca spingere con vigore, raggiungere il pareggio e sfiorare il colpo del sorpasso.

Un punto double-face quindi. La classifica si è mossa ma la capolista ha allungato ancora riportando a sette i punti di vantaggio grazie al successo colto a Suisio. Al tirare delle somme mi sembrano perciò più corposi i motivi di rimpianto per i due punti lasciati a Trezzano anche se la strada è ancora decisamente lunga.

Cronaca. Rota deve affrontare il settimanale rebus dei giovani perdurando l’assenza di Valdani. La scelta cade sui difensori Ortelli e Del Prato; al centro dell’attacco viene riproposto Scotti al posto di Magni.

Allievi: Oriens-Acos Treviglio 1-2

LA PARTITA VISTA DAL MISTER.

Formazione
1 MBOUP 2 GREGORI (Massironi) 3 JLLESCAS 4 BRIGUGLIO (Del Prato) 5 LUCENTE
6 BONETALLI 7 RUGGERI 8 FERRATI 9 LENZA (Rota) 10 POLATTI 11 CARMINATI

Oggi posso dire di aver osservato con molta attenzione (non ero sul campo) la partita perr valutarne tutte e 4 le capacità di gioco della squadra.
Ma sopratutto dei miei Giocatori, si G maiuscola oggi, il verificare che sono cresciuti sia nell'atteggiamento Agonistico, Tattico, Atletico, ma soprattutto Psicologico, mi ha rallegrato.
Verissimo, ci manca ancora tanta tecnica, un poco il fisico meno l'atletico, aggiustare la tattica individuale e affinare quella Psicologica, piccole cose che dal prossimo allenamento saranno tutte messo a punto.(utopia)
Perché vi dico questo. Perché un genitore,prima atleta e poi Allenatore, mi ha detto:" Bravi oggi i ragazzi, Mister, chi non capisce di calcio e non ha mai allenato, non sa che lavoro hai fatto, Ciao"
Da queste parole, ecco il perché a 66 anni educo ancora a giocare a calcio, grande soddisfazione vedere che il tuo lavoro si realizza sul campo,Grazie mille RAGA.

sabato 6 dicembre 2014

Juniores: Ancora sconfitti...con l'onore delle armi

Campionato Juniores Provinciale Girone "E" 12a giornata

Pontirolese - Oriens 2-0

Marcatori: 9' Villa, 45' Dendena

Pontirolese: Costa (Bertola), Galli, Pinna, Manenti, Marchetti, Bisaglia, Dendena (Assolari), Beretta, Villa, Maggio (Paloka), Sow (Charbonnier). A disposizione: Chignoli,Giovansana, Remonti.
All: Petrucci

Oriens: Fantoni, Ghezzi, Doneda Francesco, Gaspani (Ronchi), Caglioni, Panzarella, Briguglio, Betelli (Ghizzinardi), Doneda Alessandro, Bortoliero, Dimasi (Sangalli). A disposizione: Ruggeri, Radaelli, Pinotti, Lucente.
All: Pagnoncelli

Ammoniti: Villa, Charbonnier e Bisaglia per la Pontirolese.
Doneda Alessandro per l' Oriens

Campo di sabbia

PONTIROLO - Prima di parlare della partita vera e propria, è doveroso innanzitutto augurare una pronta guarigione ad Alessandro Dimasi, talentuoso calciatore classe '98, in prestito dagli Allievi, che durante una fase di gioco si è infortunato ad un braccio ed è dovuto uscire anzitempo dal campo.
Portato al pronto soccorso, gli è stata riscontrata la frattura del radio e dovrà stare fermo per circa un mese.

Della partita che dire ? Con quella di oggi sono 10 le sconfitte rimediate finora dalla nostra Juniores, di cui le ultime sei di fila.
Una striscia negativa impressionante, che, onestamente pur nelle più pessimistiche previsioni della vigilia, neanche il più menagramo dei menagrami avrebbe potuto immaginare.
Detto ciò bisogna dire che i nostri ragazzi si sono battuti come leoni questa volta, anche perchè,
davanti, avevano un avversario, classifica alla mano, alla loro portata e soltanto i portieri avversari ( si tutti e due, uno subentrato all'altro) hanno impedito ai gialloverdi il più equo risultato del pareggio.
L' Oriens per gran parte dell' incontro, almeno dal punto di vista territoriale si è fatta preferire ai padroni di casa, i quali una volta passati in vantaggio nei primi minuti e poi avendo trovato il raddoppio in chiusura del primo tempo, hanno preferito agire di rimessa.

Pulcini 2004: Oriens vs Osio Sopra 2-2


Ricollegandomi al titolo di una nota trasmissione televisiva, lo spettacolo visto, questo pomeriggio, sul manto erboso dell'Oriens arena è stato la conseguenza di quello che avevo previsto e scritto nella parte finale del commento della scorsa settimana.

venerdì 5 dicembre 2014

Non aver paura di tirare un calcio di rigore


Per la nostra rubrica "Un libro al mese", oggi vi segnaliamo Non aver paura di tirare un calcio di rigore, scritto da Antonio Cabrini, con prefazione di Cesare Prandelli. 
Nato a Cremona, il Bell'Antonio a 16 anni fa il suo esordio proprio nella sua cità matale, con la maglia della Cremonese in serie C. Acquistato dall'Atalanta, che subito ne intuisce l'enorme potenziale, disputa un ottimo campionato di serie B con i bergamaschi, mettendosi in mostra e facendosi così notare dalla Juventus che l'anno dopo lo acquista.
Quando arriva alla Juve Antonio Cabrini ha 19 anni e il tocco del fuoriclasse. È l'inizio di una grande avventura e di un grandissimo impegno che non è più venuto meno. Protagonista di grande spessore e simbolo di un calcio pulito, Cabrini sceglie undici parole (passione, gioco, talento, fatica, ascolto, istinto, paura, tenacia, mentalità, lealtà, stile) per raccontare un certo modo di essere sportivi, e italiani, in un mondo in crisi. Il risultato è un libro divertente, divertito e un po' controcorrente, che ha la ruvida schiettezza del suo autore, la stoffa del campione e la tenerezza di chi sa quanta fatica costi prendere la vita per le corna a mani nude.

giovedì 4 dicembre 2014

Programma gare prossimo week-end


Sabato 06 dicembre
  • U.S.O. Zanica  vs  Pulcini 2006 "gialli" (Centro sportivo comunale Stadio, Via Padergnone, Zanica. Partenza ore 13.30, inizio partita ore 14.30)
  • Levate  vs  Pulcini 2006 "verdi" (Attenzione: partita annullata)
  • Pulcini 2004  vs  Osio Sopra (Oriens arena, ritrovo ore 13.15, inizio partita ore 14.00)
  • Esordienti 2003  vs  Pontida Briantea (Oriens arena, ritrovo ore 14.15, inizio partita ore 15.00)
  • Pontirolese A.S.D.  vs  Juniores (Centro sportivo comunale 1, Via Armando Diaz, Pontirolo Nuovo. Inizio partita ore 15.00)
  • Arci Uisp  vs  Dilettanti Oriens (Campo comunale, Via Pizzo Scais 1, Bergamo "Celadina". Inizio partita ore 17.15)
  • Atletico Non Troppo  vs  Or. Cerro (Oriens arena, inizio partita ore 17.00)
Domenica 07 dicembre
  • Allievi  vs  A.C.O.S. Treviglio calcio (Campo comunale di Brembate, inizio partita ore 09.00)
  • Giovanissimi  vs  Loreto (Campo comunale di Brembate, ritrovo ore 10.00, inizio partita ore 11.00)
  • Olimpic Trezzanese  vs  2a categoria (Campo sportivo comunale "G. Facchetti", Via A. De Gasperi, Trezzano Rosa. Inizio partita ore 14.30)

A tutte le nostre squadre, un grande in bocca al lupo!!!
Forza Oriens

mercoledì 3 dicembre 2014

Genitori spazzaneve


Gli inglesi li chiamano «genitori spazzaneve». Perché «ripuliscono ogni cosa davanti ai loro figli in modo che nulla possa andare loro storto e possa minacciare la loro autostima». Succede a Londra, al collegio femminile di Saint Paul dove la direttrice Clarissa Farr, racconta al Times, ogni giorno si imbatte in madri e padri vittime di «ansia frenetica che fa loro rifiutare l’idea che i propri pargoli possano arrivare secondi». Il che si traduce in «bambini iperprotetti e incapaci di affrontare un fallimento».
Succede anche in Italia. Dove schiere di genitori arrivano da insegnanti e presidi e «giustificano, minacciano, mentono perfino pur di proteggere gli amati figlioletti da una punizione». Succede all’asilo e si va avanti fino alle superiori. Perché «la scuola è il nemico». Riflette Daniela Scocciolini, per oltre quarant’anni insegnante e poi preside del liceo Pasteur di Roma: «La tendenza a prevenire ed evitare qualsiasi difficoltà ai figli è diventata patologica: padri e madri sono del tutto impreparati ad affrontare gli insuccessi dei figli, non ci si vogliono trovare perché non sanno come uscirne».
È come se dicessero: «Non create problemi a mio figlio perché li create a me». E allora, «la soluzione più facile è dire sempre sì, spianare la strada: sono “genitori non genitori” che rinunciano a priori a educare i propri figli cercando di semplificare loro tutto». E la colpa di ogni insuccesso, dice Innocenzo Pessina, ex preside del liceo Berchet di Milano, 43 anni tra scuole di periferia e centro,«è data sempre alla scuola, così si arriva ai ricorsi al Tar per bocciature e brutti voti». Bisogna «insegnare ai ragazzi a confrontarsi con la realtà, aiutarli nelle strade in salita, faticose e impegnative, ma non sostituirsi a loro». I genitori, conferma anche Micaela Ricciardi, preside del liceo Giulio Cesare di Roma, sono «apprensivi e ai figli trasmettono una grande fragilità». L’unica strada è parlarci: «Dico loro di tenere la distanza: siate dei punti di riferimento, ma lasciateli sbagliare, solo così cresceranno responsabilizzati».
Ma c’è anche «l’ansia frenetica» di far primeggiare i figli ad ogni costo, la «ricerca del successo» con l’idea che chi sbaglia sia un fallito: «Crea tanta infelicità tra i ragazzi» dice Silvia Vegetti Finzi, psicoterapeuta che dal blog «Psiche Lei» su Io Donna osserva ogni giorno genitori-figli-scuola:
«Questo dilagare degli adulti sui figli fa solo male: si trasmettono aspettative e stereotipi per indirizzarli dando un’idea di competitività anziché di realizzazione di sé».
E magari alla fine nessuno è contento: «Forse anche per la crisi economica — dice Vegetti Finzi — i genitori sono più ansiosi per il futuro e si sostituiscono ai figli, come se dicessero: “Scelgo io per te” e preparano loro le strade da seguire». E allora? «Lasciateli liberi — conclude la professoressa —, ritiratevi progressivamente lasciando la vita di vostro figlio a lui, inclusi fallimenti ed errori».

lunedì 1 dicembre 2014

Giovanissimi: Excelsior-Oriens 9-0



Undicesima giornata di campionato: andiamo a giocare a Bergamo in 10... un handicap non indifferente. Ci poniamo come obbiettivo quello di non mollare mai e provare a portare a casa un discreto risultato. La partita inizia in picchiata con il vantaggio dei padroni di casa e un'espulsione diretta. Ci troviamo a dover giocare tutta partita in 9 ma i ragazzi non demordono. Durante il corso della partita subiremo 5 gol nel 1°tempo e 4 nel 2° e come aggravante ci subiamo anche l'arbitraggio avverso (4 gol in fuorigioco nettissimo). Il campo di gioco a dir poco osceno non ci ha aiutati e neppure il mister avversario che non ha neppure fatto tutti i cambi. Degna di nota la doppia occasione che ci siamo creati nel finale, segno che abbiamo lottato fino al triplice fischio e peccato per non aver segnato quel gol che per noi valeva molto. Onore a chi c'era perché è uscito a testa alta e sicuramente la colpa di questa situazione non è di nessuno dei presenti. Speriamo che domenica prossima sia migliore, decisamente...

Grande festa di Natale


Gentilissimi genitori,
in occasione delle feste natalizie, l'Oriens organizza, in collaborazione con la Società Calcistica Pons Aureoli e lo staff di "Colorado", una festa presso il Centro Sportivo di Brembate 

MARTEDI' 16 DICEMBRE
ALLE ORE 20.00

L'ingresso è gratuito rivolto ai tesserati e due accompagnatori

Dovete ritirare il biglietto d'ingresso al Ristoro Oriens chiedendo di Giorgio o di Chiara

Il ritrovo è alle ore 20:00 al Centro Sportivo con accoglienza straordinaria e un aperi-cena a buffet. Gli atleti dovranno presentarsi in tuta di rappresentanza.
Verranno utilizzati i parcheggi del "Piazzale del Mercato".  
Non ci sono biglietti a pagamento.

Per motivi organizzativi ed in previsione di un'alta affluenza di pubblico, chiediamo al momento del ritiro biglietto la conferma della Vostra presenza.

Grazie mille
Chiara

Allievi: Voluntas Osio-Oriens 5-2


Domenica si va in trasferta a Osio Sotto. Loro ci stanno d'avanti tre punti e all'andata ci avevano battuti 7-2. Oggi ero convinto di giocare la partita alla pari e di fare risultato per agganciarli, ma non è stato cosi.
Abbiamo giocato non alla pari, meglio, ma il non realizzare quanto prodotto commettendo ancora errori grossolani di disattenzione o leggerezza nell'affrontare la partita ci è costata caro.
Vediamo velocemente gli aspetti più salienti della cronaca.

Primo tempo
  • Punizione dal limite, bella girata al volo dopo clamoroso liscio e 1-0
  • Ribaltiamo la situazione, ma il gol non arriva: solo 2 occasioni sprecate.
  • Si pareggia con bellissimo gol di Dimasi (migliore in campo in assoluto)
  • Un rinvio errato dà all'attaccante avversario la palla per il vantaggio. 
  • Non finisce qui: da calcio d'angolo deviazione con le mani non ben eseguita dal nostro portiere che, probabilmente anche spinto alle spalle, la devia nella propria porta.
Secondo tempo
  • Ripartiamo bene e arriva il gol del 3-2
  • Chissà ce la faremo, ma non pesiamoci; anche il mister ci mette del suo e si fa espellere.
  • Tre chiare occasioni fallite non ci portano al pareggio, giochiamo bene ma va così.
  • Gli avversari però loro sbagliano di meno e trovano con tiri in porta da lontano i gol detti della domenica (ne fanno ben 2).
  • Non demordiamo giochiamo ancora meglio e non siamo stanchi, ma il risultato e questo e non cambia.

Cosa dobbiamo fare per migliorare?
  • Meno errori nei passaggi di ripartenza, si perde palla a centrocampo e subiamo le ripartenze degli avversari.
  • Più precisione nelle conclusioni in porta, non la troviamo mai.
  • Più "cattiveria"agonistica, come l'avversario di oggi, 

Stiamo crescendo, ma ci manca quanto sopra e non è poco, lavoreremo anche su questo aspetto.
Direi bravi ai ragazzi a non reagire e non prendere d'esempio il mister, che dovrà imparare da voi, ripetendo la solita frase "luogo comune": sono giovani, vanno aiutati, bisogna capirli, devono crescere, stanno imparando...
Nella foto (© Polatti) l'ultima azione per fare gol su punizione, segue poi un colpo di testa che finisce fuori...
Ciao, a martedì, solito posto, solita ora.

domenica 30 novembre 2014

Seconda categoria: Caiazza regala i tre punti

30-11-2014:  Seconda Categoria Girone S  (13° giornata ) 


Oriens  -  Medolago    1 - 0


Marcatori : 4’ st Caiazza   

Oriens: Provenzi, Ortelli, Vierchowod, Gerenzani, Osio, Sorio (20’ st Bortoliero), Rubbi, Marcandalli, Magni (12’ st Mazzoleni), Viscardi, Caiazza (32’ st Scotti).  A disposizione:  Fantoni, Rota, Motta, Moriggi. All. Rota.

Medolago: Cavalli, Besana, Rocca, Ceresoli, (12’ st Pirola), M. Villa, C. Villa (20’ st Vitali), Casali (30’ st Bolognini), S. Comi, Filisetti, Mapelli, Pozzi.   A disposizione:  Colleoni, Esposito, M. Comi.  All. Sottocornola.

Arbitro: Bovati di Seregno.     

Ammoniti:  : Gerenzani per l’Oriens; S. Comi, C. Villa e Pozzi  per il Medolago      

Note:  angoli 7–6 per l’Oriens;  recupero 2’ + 3’; giornata di pioggia; campo molto pesante

Grignano. Sotto una pioggia via via sempre più fitta e su un campo logicamente allentato l’Oriens ottiene il terzo successo consecutivo e continua l’inseguimento nei confronti della Fulgor battistrada.

Partita positiva dei gialloverdi, specie nella ripresa, e gara sempre controllata ma con il difetto, e non è la prima volta che succede, di non riuscire a chiudere anzitempo la pratica Medolago. Qualità del gioco largamente sufficiente a dispetto di un terreno sempre più infido con il passare dei minuti.  Gli ospiti reggono l’urto nel primo tempo anche se quasi mai si propongono dalle parti di Provenzi. Capitan Osio fallisce un calcio di rigore e i primi 45’ terminano sul punteggio di 0-0.

Caiazza sistema le cose ad inizio ripresa e , come spesso succede, insieme al punteggio si sblocca il canovaccio del match.  L’Oriens fallisce un paio di occasioni e continua a premere alla vana ricerca del raddoppio. Il gol non arriva e la squadra di Sottocornola prova ad approfittarne con alcuni tiri dalla distanza resi pericolosi dalle condizioni del terreno.
Botta e risposta nei minuti finali ma il punteggio resta fissato dal quinto gol stagionale di Caiazza.

Precisazioni... doverose

Vorrei sottolineare e ribadire alcuni concetti grazie ai quali molte persone dedicano molto del loro tempo libero per il bene... dei  bambini.
L'organizzazione di alcuni tornei, iniziando dai più piccoli, ha come scopo ultimo quello di fare DIVERTIRE e fare ESPERIENZA giocando.
Siccome i Tornei prevedono che le squadre in campo si presentino composte da 5 giocatori, è giocoforza chiaro che, per non tenere i "nostri" piccoli troppo fermi, provveda io stesso alla limitata convocazione numerica degli stessi.
Non chiedetemi, al termine degli allenamenti del Mercoledì, di avere il "disonore umano" di escludere alcuni bambini, IN PRESENZA DEGLI ALTRI.
Tutti i bambini verranno convocati, durante le varie manifestazioni previste in futuro.
Tutto è migliorabile e lungi da me la volontà di "nuocere" alla passione che i bambini dimostrano.
Chiedo altre sì ai genitori di assecondare la volontà dei bambini, indipendentemente dalle condizioni meteo sfavorevoli.
Dopotutto gli stessi allenatori scendono sul campo di gioco, anche durante la settimana, con le stesse motivazioni specificate all'inizio di questa breve lettera.
Per noi è un onore poter trasmettere le nostre precedenti esperienze alle nuove generazioni.
Se qualche volta commetto qualche errore, non lo faccio certo per "furbizia" o per chissà quali altri "oscuri motivi".
Non ha senso cambiare il metodo che ci ha permesso in questi ultimi anni di ottenere buoni risultati sportivi e umani.
La critica costruttiva è elemento fondamentale per la crescita generale in quanto non si finisce mai di imparare.
Rivolgo quindi un ringraziamento corale ai molti nostri sostenitori.
FORZA ORIENS
Giuseppe "Cespe" Doneda

sabato 29 novembre 2014

Pulcini 2004: Arzago vs Oriens 3-2


Anche noi, dopo sette vittorie consecutive, subiamo il primo stop in campionato.

Juniores: Il derby dei "poveri" tra Oriens e Boltiere finisce con un pirotecnico 3 - 4

Campionato Juniores Provinciale Girone "E" 11a giornata

Oriens - Boltiere 3-4

Marcatori: 1' Allieri (O), 2' Vultaggio (B), 11' Tiraboschi (B), 14' Provenzi (B), 26' Doneda Alessandro (O), 30' Tiraboschi (B), 46'st Doneda Alessandro (O).

Oriens: Fantoni, Ghezzi, Pinotti (Dimasi), Gaspani, Caglioni, Lucente (Sangalli), Briguglio, Betelli, Doneda Alessandro, Allieri, Ghizzinardi (Ronchi), (Radaelli).
All: Pagnoncelli

Boltiere: Ndiaye, Rizzi (Scarlata), Gandolfi, Gorla, Rovelli, Censi, Vultaggio, Crippa (Potenza), Tiraboschi, Cirelli, Provenzi (Metas).
All: Rota

Ammoniti: Betelli, Allieri, Lucente, Gaspani per l' Oriens; Provenzi,Potenza, Gorla per il Boltiere.

Espulso: Rovelli (B).

Brembate - Ancora una volta la casella dell' Oriens alla voce punti, fa segnare uno zero.
Nonostante il vantaggio fulmineo di Allieri grazie ad uno splendido tocco a scavalcare il portiere, peraltro pareggiato un minuto dopo da Vultaggio, i gialloverdi guidati da Pagnoncelli si son visti sfilare la possibile vittoria da sotto il naso.
Il derby dei poveri, da me definito così per via della classifica deficitaria delle due squadre, è stato quindi appannagio dei nerazzurri di Boltiere.
Non sono mancate di certo le emozioni in un gara scoppiettante sin dall'nizio ed un risultato così corposo di reti alla vigilia, c'era d' aspettarselo, visto che si sfidavano due delle peggiori difese del campionato.
Il Boltiere addirittura ultimo in questa speciale classifica con 38 reti al passivo, di fronte alle 26 subite dall' Oriens.
In attacco le posizioni sono invertite, ultimo con 10 reti quello dei gialloverdi, un po' meglio gli ospiti con 20 reti realizzate.
Sono stati ancora una volta i troppi errori da parte dei padroni di casa a far pendere l' ago della bilancia dalla parte degli ospiti.
Errori di misura in attacco ma soprattutto clamorose amnesie e lisci difensivi che hanno favorito le quattro reti del Boltiere, mentre il gol di Allieri ed il primo di Doneda, magra consolazione, sono giunti in seguito a due belle azioni di gioco.
Inutile ai fini del risultato ma utile per il suo morale, visto che non andava in gol dalla prima giornata, la terza rete di Doneda, (per lui una doppietta quest'oggi) giunta troppo tardi.

venerdì 28 novembre 2014

Scuola calcio 2009: spostamento luogo di allenamento

Si comunica che gli allenamenti dei bambini della Scuola Calcio, anno 2009, causa lo svolgimento del "Corso degli Allenatori di Portieri per il Sett. Giovanile e Dilettanti" istituito dal Settore Tecnico FIGC di Firenze, in svolgimento presso il nostro Oratorio di Brembate, si sposteranno presso l'Oriens Arena fino al 13 Dicembre 2014.
Ringrazio gli allenatori per la fattiva collaborazione.

Ne approfitto per fare gli auguri a Gianluca per la partecipazione al corso stesso.
Ciò potrà  migliorare ulteriormente la qualità dell'insegnamento rivolto ai nostri portieri.

giovedì 27 novembre 2014

Programma gare prossimo week-end


Sabato 29 novembre

  • Pulcini 2006 "verdi"  riposo
  • Pulcini 2006 "gialli"  vs  Almè (Oriens arena, ritrovo ore 13.30, inizio partita ore 14.00)
  • Pulcini 2005 "gialli"  vs  Mario Zanconti (Oriens arena, ritrovo ore 14.15, inizio partita ore 15.00)
  • Osio Sopra  vs  Pulcini 2005 "verdi" (Campo sportivo comunale, Via Leonardo da Vinci  35, Osio Sopra. Partenza ore 13.40, inizio partita ore 14.30)
  • Arzago  vs  Pulcini 2004 (convocazione presso Campo sportivo "Jessy Owens", Via Leonardo da Vinci, Arzago d'Adda alle ore 13.40. Inizio partita ore 14.30)
  • Ponteranica  vs  Esordienti 2003 (convocazione presso Centro sportivo comunale, Via VIII Marzo, Ponteranica alle ore 15.00. Inizio partita ore 15.45)
  • Esordienti 2002  vs  Arzago (Oriens arena, ritrovo ore 15.00, inizio partita ore 16.00)
  • Juniores  vs  Boltiere (Campo comunale di Brembate, inizio partita ore 15.00)
  • Dilettanti Oriens  vs  Or. Osio Sotto (Oriens arena, inizio partita ore 17.30)


Domenica 30 novembre

  • Excelsior sez. calcio  vs  Giovanissimi (Campo parrocchiale "S. Caterina", Viale Giulio Cesare  5, Bergamo. Inizio partita ore 10.45)
  • Voluntas Osio Sotto  vs  Allievi (Stadio comunale n.2, Via delle Industrie, Osio Sotto. Inizio partita ore 10.00)
  • 2a categoria  vs  Medolago (Campo parrocchiale "Giovanni XXIII", Via Resistenza, Grignano. Inizio partita ore 14.30)


A tutte le nostre squadre, un grande in bocca al lupo!!!
Forza Oriens

martedì 25 novembre 2014

Pulcini 2005: Gialli-Frassati Ranica 3-1 Città di Dalmine-Verdi 2-2


Pulcini 2005 ad alta velocità anche in questo weekend, che confermano l'ottimo trend delle ultime settimane!
I gialli impegnati in casa contro i pari età del Frassati Ranica riescono ad avere la meglio contro un formazione arcigna e ben disposta in campo: dopo la prima frazione veramente sfortunata (non si contano più quanti legni siamo riusciti a prendere) che si chiude sull'1-1, siamo riusciti ad avere la meglio sui nostri agguerriti avversari negli altri due scontri, mostrando un gioco molto piacevole.

Nella trasferta di Dalmine è andato in scena un match, parafrasando le parole di uno spettatore, molto molto "maschio". Soprattutto nel primo tempo si è vista in campo una grinta e una voglia di imporsi forse un po' troppo forte che però fortunatamente è andata quasi quietandosi negli altri due incontri.
Entrambi i match sono stati affrontati da due squadre tecnicamente e tatticamente pressoché alla pari, molte azioni da gol su entrambi i fronti che spesso hanno trovato difese ben schierate e portieri all'altezza della situazione. La cronaca della partita non ha molto da raccontare: primo tempo "sofferto" e perso per 1-0; reazione veemente dei gialloverdi che fanno bottino pieno nel secondo, mentre nel terzo tempo le due squadre decidono di "accontentarsi" dell'1-1. Ottima prova dei ragazzi su un campo difficile, bravi tutti!
Noi continueremo ad allenarci, col freddo, con la pioggia, con la neve, per provare a diventare sempre più forti e determinati ed offrire ai nostri tifosi delle prestazioni all'altezza delle aspettative!
Tifosi che ovviamente ringraziamo per averci seguito e sostenuto in questa prima parte di campionato e che invitiamo ad assistere anche alle prossime amichevoli/tornei che ci accompagneranno fino alla sosta natalizia... ciao a tutti e forza Oriens!!!

lunedì 24 novembre 2014

Giovanissimi: Oriens-Brembatese 2-1



Decima giornata di campionato: giochiamo in casa contro la Brembatese, finalmente il derby di ritorno!!! La cornice di pubblico è eccezionale e l'Oriens-Arena è praticamente tutto esaurito! All'andata è finita con un 2-2 strettissimo per noi, quindi vogliamo portare a casa 3 punti fondamentali per la nostra classifica. Iniziamo la partita con buon piglio e sviluppando una discreta manovra. Spezza il ghiaccio però la formazione ospite con una punizione da centrocampo. Il vantaggio avversario ci stordisce e non costruiamo più nulla per tutto il primo tempo. Andiamo negli spogliatoi consapevoli di dover migliorare la nostra prestazione e così sarà. La ripresa è decisamente a nostro favore: da una parte gli ospiti che difendono il risultato e giocano in contropiede; dall'altra parte noi che di carattere cerchiamo di costruire qualcosa. La partita cambia con le due nostre sostituzioni che ci permettono di diventare veramente pericolosi. A 10 minuti dal termine troviamo il meritato pareggio grazie ad un tiro sotto il sette dopo una bellissima azione tutta palla a terra. A questo punto ci crediamo davvero alla vittoria e a 3 minuti dal termine realizziamo su punizione dal limite il gol decisivo!!! Proprio nei minuti finali abbiamo ribaltato tutto e portiamo a casa i 3 punti tanto cercati! Grande merito va ai ragazzi che stanno crescendo e che ci hanno creduto più di tutti fino alla fine. Avanti così.