sabato 18 aprile 2015

Pulcini 2004: Osio Sopra vs Oriens 3-0


Si chiude con un risultato negativo, ma con una prestazione soddisfacente, il nostro terzo e ultimo campionato categoria "pulcini".

giovedì 16 aprile 2015

Programma gare prossimo week-end


Sabato 18 aprile

  • Torneo 2007 con rappresentativa Oriens (Oriens arena, ritrovo ore 09.10, inizio partite ore 09.30)
  • Pulcini 2006 "gialli"  vs  U.S.O. Zanica (Oriens arena, ritrovo ore 13.30, inizio partita ore 14.00)
  • Esordienti 2002  vs  Libertas Casiratese (Oriens arena, ritrovo ore 14.00, inizio partita ore 15.00)
  • Pulcini 2005 "gialli"  vs  Giovanile Trealbe Calcio (Oriens arena, ritrovo ore 15.15, inizio partita ore 16.00)
  • Pulcini 2005 "verdi"  vs  Fulgor Canonica (Oriens arena, ritrovo ore 15.15, inizio partita ore 16.00)
  • Dilettanti  vs  Arci Uisp (Oriens arena, inizio partita ore 17.30)
  • Osio Sopra  vs  Pulcini 2004 (ritrovo alle ore 14.10 presso Campo comunale n.1, Via Leonardo da Vinci 35, Osio Sopra. Inizio partita ore 15.00)
  • Pontida Briantea  vs  Esordienti 2003 (ritrovo alle ore 15.20 presso Centro sportivo comunale, Via Convento, Pontida. Inizio partita ore 16.10)
  • Juniores  vs  Pontirolese A.S.D. (Campo comunale di Brembate, inizio partita ore 15.00)
Domenica 19 aprile

  • Allievi  vs  Calcense (Oriens arena, inizio partita ore 09.00)
  • Giovanissimi  vs  Capriate A.S.D. (Oriens arena, inizio partita ore 11.00)
  • 2a categoria  vs  Olimpic Trezzanese (Campo parrocchiale "Giovanni XXIII", Via Resistenza, Grignano. Inizio partita ore 15.30)
  • F. Club Curno  vs  Piccoli amici 2007 "gialli" (Campo sportivo, Via 4 Novembre 25, Curno. Partenza alle ore 14.15 dagli spogliatoi Oriens, inizio Giocagol ore 15.00)


A tutte le nostre squadre, un grande in bocca al lupo!!!
Forza Oriens

domenica 12 aprile 2015

Seconda categoria: aggrappati con le unghie...

12-04-2015:  Seconda Categoria Girone S  (13° giornata ritorno) 

Medolago -  Oriens    1 - 2

Marcatori : 24’ pt Filisetti (M); 40’ pt Otelli (O); 47’ st Marcandalli (O)   



                                          Una fase di gioco su un terreno invidiabile..

Medolago: Magni, Besana (23’ st Pozzi), Rocca, Vitali, M. Villa, C. Villa, Filisetti, Casali, Pirola, Ceresoli,  Comi (35’ st Bushaj). A disposizione:  Cavalli, Arzuffi,, Paleari, Zoccarato. All. Pistillo.

Oriens: Provenzi, Ricciardi (39’ st Spada), Motta, Mazzoleni, Moriggi, Sangalli (35’ st Rota), Rubbi, Marcandalli, Magni, Otelli, Carrara.  A disposizione:  Colle Fontana, Del Prato, Ortelli, Sorio. All. Rota.

Arbitro: Oggioni di Monza.     

Ammoniti:  : Rubbi e Moriggi per l’Oriens;  Casali, M.Villa e Pirola  per il Medolago      

Note:  angoli 4–4;  recupero 0’ + 3’(+1); giornata soleggiata e calda; campo da … serie superiori

Medolago. Secondo dei due minuti di recupero con l’Oriens inchiodata su un pareggio che onestamente va stretto al Medolago. A Canonica Fulgor in vantaggio sulla Brembatese e bottiglie di spumante pronte ad essere stappate per la promozione. Un inesauribile Rubbi percorre la fascia per la centesima volta e mette in area avversaria dove spuntano i quasi due metri di Marcandalli. Colpo di testa, gol, tripudio e le bottiglie di spumante devono tornare in frigo almeno per un’altra settimana.

 L’Oriens sta quindi aggrappata con le unghie e con i denti ad un sogno che oramai sconfina nel miracolo. Intanto però basta un punto per il secondo posto matematico che vorrebbe anche dire primo turno dei play-off già superato considerati i  punti di vantaggio sull’Inzago.

Tornando alla gara di oggi ho già ammesso che il pari sarebbe stato un risultato soddisfacente per la prestazione inaspettatamente sotto tono dei gialloverdi. Su un terreno di gioco (e in un impianto) come raramente se ne vedono anche in categorie superiori il Medolago ha dimostrato di avere tutte le carte in regola per approdare alla salvezza disputando una gara ordinata anche se ha colpevolmente sperperato almeno tre-quattro palle gol di cui due davvero colossali. La squadra di Rota ringrazia e porta a casa la quinta vittoria consecutiva vantando, a suo merito, il fatto di crederci sempre fino alla fine.

Cronaca. Oriens largamente rimaneggiata (mi dicono i dirigenti di casa che anche loro sono rabberciati non poco). Viscardi, Osio, Vierchowod e Scotti sono squalificati. Caiazza continua ad essere indisponibile e Agostinelli è in tribuna con le stampelle per il pestone rimediato a Canonica. Rientra Motta (dopo tempo immemorabile) e anche le presenze nell’undici iniziale di Otelli e Ricciardi non sono abituali.

sabato 11 aprile 2015

Juniores - Spettacol...Oriens ! Vittoria nel "derby" a Boltiere

Campionato Juniores Provinciale Girone "G" (11a giornata di ritorno)

Boltiere 1
Oriens 3

Marcatori: 16'pt aut. Gandolfi (B), 41'pt e 21'st Bortoliero (O), 46'st Potenza (B)

Boltiere: Bugini, Rizzi, Bertola, Gorla, Rovelli, Gandolfi, Vultaggio, Censi (Scarlata), Tiraboschi, Potenza, Oberti (Konè).
All. Ripamonti

Oriens: Paris, Marchesi, Ghezzi, Betelli, Caglioni, Sorio, Briguglio (Pinotti), Gaspani, Bortoliero (Radaelli), Sangalli (Ronchi), Doneda F. (Ghizzinardi).
All. Pagnoncelli.

Ammoniti: Gandolfi (B) e Ronchi (O)

Note: Giornata calda; terreno buono



BOLTIERE - L' Oriens stravince il "derby" dominando l' avversario dal primo minuto e bissa la vittoria ottenuta nel recupero ai danni dell' Acov, con lo stesso identico punteggio.
La squadra sta bene è si vede e anche se un po' tardi, sembra aver raggiunto quell'amalgama che un gruppo praticamente nuovo, ha bisogno di trovare per affrontare una categoria difficile come il campionato juniores.
Il merito è di tutti è chiaro, ma permettetemi di spendere giusto due parole sull' operato di mister Pagnoncelli che come tanti suoi ragazzi è alla sua prima esperienza su una panchina ma che sta dimostrando di apprendere in fretta.
L'intuizione o la mossa chiamatela come volete, di arretrare capitan Betelli dal centrocampo a battitore libero in difesa e l' inserimento in pianta stabile di Marchesi come marcatore, ha dato maggior sicurezza all' intero reparto arretrato e tutta la squadra ne sta traendo beneficio. Buone le prove di Ghezzi, Doneda Francesco e il rientrante Caglioni.
I ritrovati Gaspani e Sorio a centrocampo, forniscono maggior copertura alla difesa, non limitandosi solo al ruolo di interditori ma pronti ad innescare l' esplositvità di Briguglio o l' estro di Sangalli.
Aggiungiamoci la buona vena realizzativa delle punte in questo finale di stagione e il cerchio è fatto.

Pulcini 2004: Oriens vs Arzago 1-2

Nonostante il bel sole che splendeva sopra il terreno di gioco dell'Oriens arena, per la nostra squadra è stato un pomeriggio a chiare tinte grigio scuro: la voglia e la grinta non sono mai mancate, ma, purtroppo, per lunghi tratti abbiamo lasciato alla squadra ospite il pallino del gioco, anche se, a dirla proprio tutta, la nostra giornata storta li ha aiutati in maniera evidente.
Ma dalla bella reazione, che i nostri ragazzi hanno avuto nella seconda frazione, dobbiamo subito ripartire perchè alle porte c'è lo scontro diretto, a cui tutti noi teniamo tantissimo, contro gli amici dell'Osio Sopra.
Oggi  abbiamo perso solo una battaglia, ma, durante tutto questo campionato, abbiamo dimostrato che noi sappiamo sempre rialzarci e, ne sono più che convinto, sarà così anche questa volta.
                                                                                                               
                                                                                                         Ciao   Stefano

giovedì 9 aprile 2015

Programma gare prossimo week-end


Sabato 11 aprile

  • Piccoli amici 2007 "gialli"  vs  Levate (Ritrovo ore 13.45 presso Centro sportivo comunale, Via Oratorio 20, Brembate. Inizio Giocagol ore 14.15)
  • Almè  vs  Pulcini 2006 "verdi" (Centro sportivo comunale, Via Olimpia, Almè. Partenza ore 13.40, inizio partita ore 14.30)
  • Pulcini 2004  vs  Arzago (Oriens arena, ritrovo ore 13.25, inizio partita ore 14.15)
  • Esordienti 2003  vs  Ponteranica (Oriens arena, ritrovo ore 14.15, inizio partita ore 15.15)
  • Arzago  vs  Esordienti 2002 (Centro sportivo "Jessy Owens", Via Leonardo da Vinci, Arzago d'Adda. Partenza ore 13.45, inizio partita ore 14.45)
  • Boltiere  vs  Juniores (Campo sportivo comunale 1, Via T. Vecellio, Boltiere. Inizio partita ore 15.00)
  • Or. Osio Sotto  vs  Dilettanti (Campo parrocchiale, Via S. Alessandro 3, Osio Sotto. Inizio partita ore 16.00)
  • Atletico Non Troppo  vs  Atletico Grignano (Oriens arena, inizio partita ore 17.00)
Domenica 12 aprile

  • Calcio Oratorio Cologno  vs  Allievi (Campo sportivo comunale, Via delle Galose/Betosca, Cologno al Serio. Inizio partita ore 10.00)
  • Medolago  vs  2a categoria (Centro sportivo comunale, Via Laterale Adda, Medolago. Inizio partita ore 15.30)


A tutte le nostre squadre, un grande in bocca al lupo!!!
Forza Oriens

Seconda categoria: il video della partita contro la Fulgor



Si ringrazia sentitamente Simone Masper e L'Eco di Bergamo per la gentile concessione.
http://lightstorage.ecodibergamo.it/mediaon/cms.newecodibergamo/storage/site_media/media/videos/2015/4/BG_V_10840.mp4

lunedì 6 aprile 2015

Seconda categoria: non succede, ma se succede!

06-04-2015:  Seconda Categoria Girone S  (recupero 5° giornata ritorno) 

Fulgor Canonica – Oriens:    0 - 1

Marcatori : 28’  pt  Carrara

Fulgor: Bossi, Gallo, Rota (38’ st Sala), Mazzoleri, Gritti, Maffioletti, Bertola (12’ st Gamba), Sidibe, Diallo, Piscitelli, Colnago. A disposizione: Tirloni, Radavelli, Allevi, Rama, Tremani. All. Tiraboschi.

Oriens: Provenzi, Agostinelli (5’ st Del Prato), Vierchowod, Mazzoleni, Moriggi, Osio, Spada (34’ st Ricciardi), Marcandalli, Magni, Sangalli, Carrara (46’ st Rota). A disposizione: Colle Fontana, Sorio, Scotti, Ortelli. All. Rota.

Arbitro: Flotta di Monza.     

Espulso: 28’ st Diallo (F)

Ammoniti: Osio, Spada, Vierchowod e Ricciardi per  l’ Oriens; Diallo e Gallo per la Fulgor        

Note:  angoli 9–3 per la Fulgor;  recupero 1’ + 5’; giornata serena; campo dal fondo gibboso

Canonica. Il titolo riassume il sentimento più diffuso in casa Oriens dopo la vittoria sul campo della capolista Fulgor Canonica. Approfondiamo il concetto. Il distacco fra le due principali protagoniste del girone era arrivato, nemmeno un paio di mesi fa, ad un siderale +22 per i ragazzi di mister Tiraboschi (pur con il conforto di due partite giocate in più).

Rosicchiati 4 punti con i recuperi si era pur sempre a diciotto punti dal primato: cifra che aveva fatto dire a molti, ed io mi metto in cima alla lista, che il campionato non aveva più storia. Poi succede l’imprevedibile (eufemismo…): la Fulgor va in corto circuito e conquista 1 punto in 4 gare mentre Moriggi e compagni ne raccattano 10. E siamo a -9.

Arriviamo ad oggi pomeriggio: una visione romantica (o romanzata) del calcio vorrebbe che la capolista abbia rallentato apposta per chiudere il campionato , in casa, proprio contro la rivale più accreditata. Fantasie ? Certamente; di sicuro c’ è  che nei meccanismi quasi perfetti dei biancorossi qualcosa si deve essere inceppato.

L’Oriens ne approfitta e si aggiudica il match, riteniamo con merito, con un gol di Carrara mentre un nervosissimo Diallo, eroe di tante battaglie marcate Fulgor, diventa il fattore negativo per i suoi. Prima si fa parare il rigore del possibile pareggio da Provenzi poi si fa cacciare per un’assurda gomitata a Spada che gli costa il rosso diretto ed una squalifica probabilmente per più di una giornata.  

Problemi della Fulgor che comunque resta a sei punti (io farei ancora cambio...). Veniamo in casa nostra e lasciatemi fare esercizio di realismo. Intanto godiamoci la prestazione e la vittoria; i punti sulle seconde sono sempre 6 e l’Inzago, quinto, è a meno 14. Quindi ? Secondo posto quasi blindato e possibilità più che concreta di evitare il primo turno dei play-off. Poi, come detto nel titolo…

Cronaca. L’Oriens si presenta senza gli squalificati Viscardi e Rubbi. Anche Caiazza e Otelli non sono in distinta. Torna titolare dopo tantissimo tempo Spada.

L’avvio vede una Fulgor più pronta ad entrare in partita. Bertola arriva in area al 3’ ma sbaglia la conclusione. Provenzi mette in angolo una punizione dal lato corto dell’area di Mazzoleri al 7’. L’Oriens sembra giocare con prudenza e stenta a proporsi in avanti. La gara, per lunghi tratti, resta abbottonata come un cappotto in una sera invernale e c’è poco da raccontare se non un tiro, alto, di Diallo al 16’.